“Assurdo Di Francesco via”

“Assurdo Di Francesco via”

“Assurdo Di Francesco via”

2 aprile 2019

Eusebio Di Francesco ha lasciato la Roma già diverse settimane fa, ma il rendimento dei giallorossi non è cambiato. In tre partite sotto la gestione di Ranieri, sono già arrivate due sconfitte. La prima vittoria, in casa contro l’Empoli, è stata conquistata anche con particolare fatica. Insomma, sembra che dalle parti di Trigoria non si sia ancora trovata la soluzione al problema giallorosso, che Pallotta avrebbe già individuato da tempo, stando alle sue parole. L’esonero di Di Francesco non ha cambiato granché.

Se i tifosi vogliono aspettare prima di pronunciarsi, qualcuno che il calcio lo conosce bene ha già la sua idea. Si tratta di Andrea Dossena, ex Napoli e Liverpool, che ai microfoni di Soccermagazine ha detto la sua sulla situazione romanista. “Secondo me la Roma non è cambiata rispetto a quando c’ero io, ma rispetto a 3-4 mesi fa. L’errore assurdo, quasi da dilettanti, non tanto per la qualità di Ranieri, è stato esonerare Di Francesco. Perché chi capisce di calcio e chi ragiona calcisticamente parlando sa che l’esonero di Di Francesco non ci può stare. Ha fatto qualcosa di eccezionale l’anno scorso, gli hanno venduto i pezzi migliori e la società non può partire dal presupposto di smantellare tutto ogni anno e togliere la colonna vertebrale ogni anno, per poi volere sempre gli stessi risultati. Non è così che funziona”.

In molti ritengono che il club abbia gestito male il mercato e che a pagarne ingiustamente le conseguenze sia stato appunto Di Francesco. A questo punto, anche il futuro di Ranieri è tutt’altro che certo, mentre si comincia a parlare di un nuovo ruolo per Totti. Quest’estate, con tutta probabilità, si assisterà all’ennesima rifondazione della Lupa.