De Laurentiis e il caso Allan

De Laurentiis e il caso Allan

De Laurentiis e il caso Allan

24 gennaio 2019

Il Napoli di De Laurentiis è una delle squadre che ha meno colpito sul mercato finora. Uno dei nomi che sta tenendo maggiormente banco in questi ultimi giorni, però, è in uscita ed è quello di Allan. Il centrocampista brasiliano del Napoli, ormai punto di riferimento imprescindibile per Ancelotti, sembra infatti particolarmente toccato dalle voci di un trasferimento. Ad essersi affacciato alla finestra con vista sul Vesuvio è il Paris Saint-Germain, rimasto folgorato dal giocatore proprio in occasione del doppio confronto ravvicinato di Champions con gli azzurri, un paio di mesi fa. I francesi hanno individuato in Allan una potenziale risorsa innovativa per lo scacchiere di Tuchel.

In attesa di ulteriori sviluppi, i parigini si stanno dilettando con l’arrivo dell’ex Roma Paredes. Questo particolare starebbe rassicurando i supporters del Napoli, in quanto difficilmente Neymar & co. potrebbero accogliere subito un altro giocatore nello stesso reparto. Come se non bastesse, De Laurentiis avrebbe sparato alto nella richiesta per la cessione del brasiliano. Il Napoli chiede almeno 100 milioni di Euro più bonus, considerando che di recente ha già respinto al mittente un’offerta eccedente gli 80 milioni.

Allan, che ha conquistato la Nazionale verdeoro proprio con le sue prestazioni al San Paolo, non appare troppo innervosito dalla situazione. Anzi, a qualche tifoso avrebbe già promesso di rimanere a Napoli. Lo scudetto è ancora alla portata degli azzurri e la stagione in corso ha molto da dire. L’affondo definitivo da parte del Paris Saint-Germain, però, potrebbe comunque arrivare a giugno. Così, il club azzurro si starebbe tutelando vagliando alcune piste per sostituire Allan. Si parla in primis di Lobotka del Celta Vigo in quanto per Barella (vecchio pallino) la concorrenza è mostruosamente aumentata nelle ultime settimane.