Icardi, via la fascia!

Icardi, via la fascia!

Icardi, via la fascia!

13 febbraio 2019

Mauro Icardi non è più il capitano dell’Inter. L’attaccante argentino, infatti, ha ricevuto negli ultimi giorni la comunicazione ufficiale da parte della società. La fascia andrà quindi al portiere Samir Handanovic, in nerazzurro dal 2012. Icardi, che è arrivato a Milano un anno dopo rispetto al compagno sloveno, aveva ottenuto consensi popolari più per le sue prestazioni in campo che per la sua leadership. Gli ultimi eventi, però, hanno portato il club ad esautorare il giocatore, sempre più inviso a buona parte della tifoseria.

Come noto, il bomber è da tempo alle prese con la querelle relativa al rinnovo del proprio contratto, in scadenza nel 2021. Mancano ancora due anni e per la moglie-agente Wanda Nara non c’è così fretta, ma le pretese sull’ingaggio da parte del diretto interessato stanno tirando la trattativa per le lunghe. La situazione è sempre la stessa. La domanda è di 9 milioni di Euro, l’offerta si ferma sui 7. Con tante pretendenti di mercato alla finestra, il giocatore non vuole desistere, in virtù delle statistiche realizzative a favore. La motivazione alla base del cambio di fascia, però, non risiederebbe nelle questioni contrattuali. Icardi sarebbe stato accusato di non mettere mai la faccia nei momenti difficili della squadra, evitando di fare gruppo e dedicandosi perlopiù al tornaconto personale. Un atteggiamento che sommato a tutto il resto ha fatto indispettire troppo gli addetti ai lavori.

La nomina a capitano rappresentava un grande attestato di stima per Icardi. Handanovic ha molte più presenze in nerazzurro e quindi la fascia sarebbe spettata a lui già tempo fa. Di certo, gli avvenimenti più recenti non fanno ben sperare per il futuro dell’Inter. A detta di Spalletti, Icardi ha rifiutato infatti la convocazione per i sedicesimi di Europa League contro il Rapid Vienna. Oltre alla continuità nel goal, adesso Icardi deve recuperare anche la fiducia della squadra.