Insigne contro le critiche

Insigne contro le critiche

Insigne contro le critiche

11 marzo 2019

Lorenzo Insigne ha ereditato da poco la fascia da capitano del Milan e ha ritrovato il goal. L’attaccante del Napoli ha segnato di recente sia in Europa League sia in campionato, nell’ultima gara contro il Sassuolo. Proprio nel post-partita del Mapei Stadium, però, il numero 24 azzurro ha rilasciato delle dichiarazioni curiose che hanno subito indispettito la tifoseria. Il ragazzi, infatti, sembra essere sempre il primo a finire sul patibolo mediatico quando i risultati non sono soddisfacenti. Il Napoli ha solo pareggiato con il Sassuolo, ma è apparso già come un mezzo insuccesso.

“Dopo la partita ero solo un po’ provato per il risultato, voglio sempre vincere, come tutta la squadra. Siamo stati bravi a reagire e trovare il pareggio, poi abbiamo cercato una vittoria che non è arrivata. Testa al Salisburgo, dobbiamo qualificarci ai quarti”, ha spiegato Insigne a Sky, per poi toccare il tema personale. “Io vengo sempre criticato. Non voglio fare polemica, ma sono l’unico che viene sempre preso di mira quando non segna o non fa prestazioni di livello. Questa cosa mi fa un po’ male, ma lavoro per crescere e spero di tornare al meglio”.

In mixed zone Insigne avrebbe lanciato anche una piccola frecciatina nei confronti dei tifosi. Il calciatore non accetta alcuni rimbrotti e si sente incompreso. Alcuni media, invece, vedono dietro a queste dichiarazioni una sorta di manovra di mercato ordita da Mino Raiola. Il noto agente medita da tempo di rendere Insigne il protagonista del suo prossimo trasferimento da record. Si parla di un Liverpool già pronto ad offrire 100 milioni al Napoli per il suo “scugnizzo”. Dopo aver appena ricevuto la fascia, Insigne potrebbe cedere i gradi di capitano nel giro di poche settimane.