Monchi all’attacco sul mercato

Monchi all’attacco sul mercato

Monchi all’attacco sul mercato

9 marzo 2019

Monchi non è più il direttore sportivo della Roma. Il dirigente spagnolo, acclamato per i successi al Siviglia, sembra sempre più vicino all’Arsenal. A Londra il ds ritroverebbe il tecnico Unai Emery. L’eliminazione dei giallorossi dalla Champions è stata fondamentale per interrompere il rapporto con l’ex portiere, che ha salutato augurando il meglio ai capitolini. Monchi era arrivato alla Roma nel 2017 con grandi aspettative, I tifosi, però, lo ricordano soprattutto per aver favorito il ritiro di Totti e stravolto il mercato.

Sul nuovo taccuino del ds ci sarebbe già il nome Nicolò Zaniolo, prelevato dall’Inter proprio grazie a Monchi. Si tratta di un giovane il cui valore di mercato si è moltiplicato esponenzialmente in pochi mesi. Il ragazzo dovrà pertanto adeguare il proprio ingaggio nei prossimi tempi. Qualora la Roma non riuscisse a soddisfarlo, si potrebbe parlare già di un trasferimento. Monchi conosce meglio di tutti la situazione di Zaniolo e se c’è qualcuno che può portarlo via dalla capitale è proprio lui. Anche la Juventus, però, potrebbe conoscere ben presto le mire di mercato del ds. All’Arsenal farebbe comodo il profilo di Daniele Rugani, nel giro della Nazionale, ma perennemente oscurato dalla coppia Bonucci-Chiellini. Monchi l’aveva già trattato per portarlo alla Roma, senza trovare un accordo con i bianconeri per la formula della cessione.

Tra i calciatori che militano all’estero si segnala invece il nome di Adrien Rabiot. In scadenza di contratto con il Paris Saint-Germain, è finito nel mirino della critica dopo l’uscita dalla Champions. La madre-procuratrice del giocatore sarebbe già in rottura con la società. La lista di Monchi si completerebbe con i nomi degli argentini Banega e Tagliafico. Tra tutte, però, l’operazione che si preannuncerebbe più complicata sarebbe proprio quella di Zaniolo.