Spalletti torna su Icardi

Spalletti torna su Icardi

Spalletti torna su Icardi

20 febbraio 2019

L’Inter di Spalletti deve preparare la gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League contro il Rapid Vienna. I nerazzurri sono ancora orfani del loro ex capitano Mauro Icardi, ma da quando l’argentino non sta più giocando i risultati rimangono soddisfacenti. Il bomber stava anche attraversando una fase di stanca dal punto di vista realizzativo, prima di smettere di scendere in campo. Ormai il caso sul giocatore sta facendo discutere in tutta Italia, complice il ruolo della moglie-agente Wanda Nara con annesse dichiarazioni in tv.

Oggi Spalletti ha ripreso la parola commentando anche la situazione di Icardi, finora sostituito degnamente da Lautaro Martinez. “Lui e Icardi sono molto simili. Sono due punte centrali ma come tutti i giocatori forti possono coesistere. Con un livello come il loro, si sistema tutto. Possono coesistere. Uno è più bravo dentro l’area, l’altro è più disinvolto anche a venire fuori. Lautaro deve fare vedere che poi sotto porta ha la stessa bravura dell’altro. Venendo a fraseggiare con la squadra, Lautaro fa vedere di avere qualcosa in più. Fino a poco tempo fa quando non c’era Icardi dicevamo che era un’assenza pesante. Ora che non può giocare è lo stesso”, ha spiegato il mister.

Il ritorno di Icardi, però, rimane un mistero. Gli esami strumentali hanno parlato chiaramente di un problema non significativo al ginocchio. Di fatto, il calciatore sarebbe tranquillamente arruolabile. Approfittando forse dell’imminente pausa per le nazionali, Wanda Nara avrà più tempo a disposizione per ridiscutere con Marotta e con la società in vista non solo di un reintegro, ma anche del tanto atteso rinnovo.